teramo calcio 1913

Iscritto al Campionato di Serie C gir. Ginnastica Gran Sasso Teramo non riesce a prendere vita completamente. È l'anno dell'approdo in C1, l'anno della rivincita di “Rumi”. 13 Novembre 2020 - 18: 57. Tra gli altri gruppi presenti sui gradoni della Curva Est nel corso degli anni ricordiamo Mods, Teste Calde ed il Commando Ultras Curva Est. “S'allunga il campionato”, titola il Centro, infatti a Terni si terranno le tre partite che decideranno chi potrà salire nella categoria superiore. 1993/94: si torna in C. Mister Ammazzalorso e un organico di grande prestigio riportano il Diavolo, alla fine di un entusiasmante testa a testa con la Ternana, nella serie che gli compete. Richiamato Zecchini, la squadra risale dapprima la classifica arrivando al quinto posto con cinque vittorie consecutive a cavallo del giro di boa, per poi subire un crollo nel ritorno. Join Facebook to connect with Emanuel Mazzilli and others you may know. La stagione termina con la salvezza agguantata alla penultima giornata (0-0 in casa col Padova e il 13º posto). Nella mattinata di mercoledì 16 settembre viene annunciata che la crisi societaria è risolta. This is the match sheet of the Serie C - Girone C game between Teramo Calcio 1913 and US Vibonese on Dec 6, 2020. Teramo non riesce ad esprimere un consiglio direttivo e al suo posto viene nominato un comitato di reggenza con il compito di convocare entro trenta giorni i soci vecchi e quelli nuovi per eleggere un nuovo consiglio direttivo. 1978/1979: il primo campionato della nuova Serie C1. 2009 - Il sodalizio assume la denominazione sociale di, 2012 - La società cambia denominazione sociale in, 2005-2007 Cifoni Domenico-Tekno Elettronica. Nel frattempo l'altra società teramana, l'Interamnia, milita in Prima Categoria. L'imperativo per la stagione in corso era solo uno: vincere e tornare nella categoria che spettava al Teramo. Tra febbraio e marzo 5 vittorie (con Real Rimini, Jesina, Olympia Agnonese, San Nicolò e Luco Canistro), intervallate dal pari di Miglianico, portano all'allungo degli aprutini e ad uno sfaldamento delle avversarie che si trovano a 10 e 12 punti di distacco, spalancando di fatto le porte della promozione. Under "Position", you can select a specific role from the drop-down menu. Nonostante ciò la squadra fa del Comunale la sua roccaforte, guadagnando importanti punti salvezza tra le mura amiche. Il nuovo Presidente è Piero Chiodi, ora la parola spetta al campionato. I risultati continuano ad arrivare anche a inizio girone di ritorno (da ricordare la vittoria di Canistro 3-0), ma un alcuni alti e bassi di troppo fanno sì che la società arrivi ad esonerare Cifaldi dopo la sconfitta di Recanati (3-1) per far posto ad Aldo Ammazzalorso (tornato a Teramo a 16 anni dall'ultima vittoria del campionato). L'anno successivo è l'anno del ritorno di Mister Rumignani. Così la stagione 1988/1989 sancisce la fine dell'idillio De Berardis-Teramo Calcio. Come per quasi tutte le altre squadre del girone però ai biancorossi aspetta una retrocessione indiretta in Promozione Interregionale vista la decisione della Federazione di ridurre i gironi della serie C, da 15 a 4. Questa volta i cuori biancorossi si uniscono intorno alla società con l'unico obiettivo di risalire in D. I teramani disputano una stagione entusiasmante vincendo il campionato con 53 punti davanti al Pratola. Il Teramo ha collezionato 66 stagioni a livello nazionale. Tuttavia, nel periodo 1920/1924, il calcio teramano non riesce a decollare, limitandosi ancora ad attività di gare amichevoli. Società Sportiva Teramo Calcio is an Italian association football club based in Teramo, Abruzzo. 2017-2018 Groupama Luigi Di Battista & C. Questa pagina è stata modificata per l'ultima volta il 5 dic 2020 alle 17:07. I colori societari sono ancora il giallo e il rosso, la squadra teramana infatti assumerà i colori biancorossi solo nella stagione successiva quando l'A.S. Si cerca di trovare alcuni operatori economici che si spera possano apportare il loro contributo, ma ciò non avviene. Le formazioni che si classificheranno oltre il sesto posto invece parteciperanno ad un campionato di IV serie definito di seconda categoria e quindi subiranno una retrocessione. La stagione 1983/1984 è quella dell'arrivo dell'indimenticato Rumignani, tecnico preparatissimo dal punto di vista tecnico ma definito dagli addetti ai lavori una “testa matta”. Grande entusiasmo per il primo “Open Day” della Divisione Femminile: iscriviti! Il record di gol di coppia appartiene a Donnarumma-Lapadula che nel campionato di Serie C 2014-2015 segnarono complessivamente 44 reti.[20]. 2008-2009 - 1º nel girone A della Promozione Abruzzo. Il Teramo esce dal commissariamento e viene preso in braccio dal nuovo arrivato Giovanni Cerulli che sarà il Presidente del Teramo per diversi anni a seguire. In questo campionato fa la sua prima comparsa l'imprenditore Polverino, che (tra marzo e aprile) prima diventerà presidente del Teramo per poi cedere il timone della società nuovamente nelle mani di Malavolta il quale, nel giugno 2005, in una sala comunale gremita, annuncia di aver pagato 1.069.000 euro di debiti al fisco, passo necessario per vivere l'avventura in C1. Seconda amichevole al Comunale il 3 novembre 1929, contro la Cluana Portocivitanova; più che il risultato finale (4-0), da segnalare il particolare curioso che la squadra teramana indossa una casacca giallorossa. Fixtures. I teramani però desiderano di nuovo un campionato all'avanguardia, per cercare di riconquistare la C. 1961/1962: il Teramo deve fare i conti con una profonda crisi societaria. Nella stagione successiva 2013/2014, la squadra si issa subito nei piani alti della classifica e, col 3-0 sul Cosenza, chiude il girone d'andata al primo posto con 33 punti e due sole sconfitte. Il 15 luglio 2008, nel giorno del suo 95º compleanno, il Teramo è stato radiato dalla C2. 60 persone sono state qui. 0861 … Le stagioni 1948/49 e 1949/50 rappresentano per i biancorossi e soprattutto per la società un periodo di cambiamenti, sia societari ma soprattutto economici, con problemi monetari che influirono inevitabilmente anche sui risultati del campo. In soccorso dei teramani giunse la riforma dei campionati intermedi voluta dal commissario della FIGC, Bruno Zauli: il dirigente sportivo volle che tutte le quattro province dell'Abruzzo fossero ugualmente rappresentate, e incluse dunque a tavolino tutti e quattro i capoluoghi nella nuova terza serie. La stagione 1984/1985 è ricordata come quella degli spareggi di Terni. Solo poche buone apparizioni, il Teramo chiude il campionato all'ultimo posto con 26 punti, l'ultima squadra ad evitare la Serie D è la Reggina distante solo due punti. Tra le gare disputate in questa stagione c'è da ricordare il pareggio per 0-0 al Marassi contro il Genoa e l'1-1 del ritorno, nonché il 3-2 contro la Fermana (a fine primo tempo si perdeva 0-2). Altro simbolo del Teramo Calcio è il diavolo stilizzato. Il principale gruppo ultras della tifoseria teramana era il Devil's Korps e dopo il suo scioglimento[21] nel 2007 non c'è più stato nessun gruppo di riferimento fino al 2013. Ettore Donati è il nuovo allenatore e nella stagione 1997/1998 conquisterà il primo storico play-off perso in semifinale con l'Arezzo. Nella stagione successiva (1947/48), la S. S. Teramo milita nel girone Q e la società punta nuovamente su elementi locali, teramani veri pronti a vender cara la pelle indossando la casacca della propria città. [14], Il logo del Real Teramo, utilizzato nella stagione 2008-2009, L'inno ufficiale del Teramo Calcio si intitola Forza Teramo scritto da Gianni D'Alessandro e Franco Pellegrini nel 1985 e cantato dal gruppo "Gianni Dale & Company". La situazione si fa difficile ma nonostante tutto il Teramo riesce a salvarsi senza problemi, chiude a 30 punti assieme al Giulianova. Indimenticabile a tal proposito il gol dell'ex di Canzanese, siglato nell'incontro di Coppa Italia Teramo–Giulianova a poche ore dal suo acquisto. Ai play out la doppia sfida col Lumezzane (1-1 fuori e 0-0 in casa) conduce ad una sofferta salvezza. 0861 1862815 (centralino) Email: segreteria@teramocalcio.it With Transfermarkt's Groundhopping tool, you can collect all of your matches in one list and view lots of statistics. Nel 1928, finalmente, viene individuata un'area sulla quale allestire un terreno di gioco. Il nuovo dirigente è Ercole de Berardis, che non nasconde alla tifoseria la ferma volontà di tornare in C1. Iscriviti per collegarti Teramo Calcio 1913. Domenica 17 novembre 1929 il Teramo disputa la sua prima partita di campionato, ospitando al Comunale, ampliato nel frattempo grazie ad una tribuna di legno interamente pagata dalla società, gli anconetani della Emilio Bianchi, con il risultato finale di parità, 1 a 1. Il campionato vede la società teramana confrontarsi con le squadre del girone, e vede fare sue tante partite: le vittorie al Partenio di Avellino, a San Benedetto, a Fermo, a Sassari, i derby vinti largamente, anche con gli odiati cugini del Giulianova, fanno gravitare la squadra nelle sfere alte della classifica: alla fine è quarto posto, che viene vanificato dai play off con il Martina, sconfitto all'andata (1-0) ma vincente al ritorno (1-0) e per questo promosso alle finali per il miglior piazzamento (3º). La stagione 1946/1947 si apre con una fusione dalla quale la squadra di Teramo esce con una diversa denominazione. Nell'euforia susseguente la Liberazione e la fine della guerra, il calcio teramano riprende nuovo vigore e nuovo slancio e nell'estate del 1945 viene organizzato un torneo a cui parteciparono alcune squadre direttamente organizzate dai partiti politici: caldo ovviamente è l'incontro che vede di fronte la squadra della DC e quella del PCI. Il colore della seconda livrea del Teramo è rosso con fregi bianchi in basso e sul colletto, calzoncini e calzettoni rossi. La permanenza in Serie C è raggiunta a fine stagione senza patemi d'animo. La situazione finalmente si sbroglia nel 1990. per 30 anni dalla data di inaugurazione. In quella stagione il Teramo milita nella Seconda Divisione Marche Umbria Abruzzo senza grandi risultati, anzi, una profonda crisi economica e societaria ostacola il cammino dei biancorossi. Nella stagione 1952/53 la S.S. Teramo non riesce per un pelo a vincere il campionato, superato nell'ultima giornata decisiva dal Sulmona Calcio. Stadio "G. Bonolis", loc. It also contains a table with average age, cumulative market value and average market value for each player position and overall. “Rumi” punta sulla qualità e dirige in prima persona la campagna acquisti per la stagione. I fatti degli anni a seguire non gli daranno ragione. Campionato organizzato dal Direttorio IX Zona avente sede ad Ancona inglobando le squadre abruzzesi e dalmate i cui campionati non sono stati organizzati a causa dell'insufficiente numero di iscrizioni. Finalmente si ricomincia! Tel. La sua gestione, apertasi con la vittoria di Pesaro per 2-1, sarà sciagurata: 7 punti in 8 partite. Nasce l'Associazione Polisportiva Interamnia, che giocherà nella Prima divisione Abruzzese. Nelle ultime stagioni, il sostegno nelle trasferte ed in casa viene garantito da gruppi posizionati nel settore Distinti: 1913, Club 1913 Spartaco Piotto e Club Biancorosso. A fine stagione salutano Vivarini e i giocatori Perrotta, Cenciarelli e Amadio. Il Presidente è sempre lo stesso, Cerulli Irelli, che riuscirà ad allestire delle rose dignitose che sapranno far accendere la Curva Est e tutto il Comunale nel corso degli anni. Il Teramo non riesce a scalare posizioni in classifica e a fine campionato è destinato a partecipare agli spareggi per rimanere in D assieme agli acerrimi nemici del Giulianova e con il Molfetta. I problemi sorgono all'indomani del fallimento sportivo, anno in cui il precedente Presidente, Romano Malavolta Jr., vende le proprie quote della Verdebosco alla ditta costruttrice. Il Teramo perde entrambe le sfide, sia quella in trasferta, sul campo dei frentani per 1 a 0, sia la seconda tra le mura amiche, col passivo di due gol a zero. Il Giulianova, accompagnato da centinaia di tifosi (meno numerosi i teramani) vince per 2 a 0 e, vincendo anche col Molfetta, riesce a salvarsi. TERAMO CALCIO 1913 Stagione 1999/2000 (prima parte) - Duration: 28:44. contraccolpo 432 views. Il campionato di serie C della stagione 1940/1941 è l'ultimo disputato dal Teramo prima del precipitare degli eventi bellici: i campionati calcistici nazionali riprenderanno solo a guerra conclusa, nel 1945. La grande delusione per la sconfitta di Rimini e la fine del sogno promozione trovano ben poco spazio negli addetti ai lavori. La sua esperienza, con 2 punti in 5 partite nel mese di marzo, finisce con la sconfitta interna contro il Rimini (1-2) e sancisce il ritorno di Cifaldi. La stagione successiva 2002/2003, la prima in C1 dopo tanti anni, parte con tanto entusiasmo, e la squadra viene rinnovata solo in attacco, con Motta e Pepe. Segnala profilo Informazioni Precedentemente Ascoli Calcio 1898. [07/16/20] S.S. Teramo Calcio comunica che i direttori Iaconi e Federico ed il responsabile tecnico Di Mascio, in considerazione della lunga sosta imposta dall’emergenza Covid-19, hanno dato la loro disponibilità alla rinuncia di due mensilità relativamente alla stagione sportiva 2019/20. La stagione successiva, quel 1962/1963 si rivelerà drammatica per i tifosi teramani. Da lunedì pomeriggio, presso lo Stadio Gaetano Bonolis, sarà possibile ritirare i gadget previsti nei pacchetti della Campagna di sostegno “Mai senza TE” ⚪️ #ForzaTeramo #Biancorossi #ForzaDiavolo #SerieC La C1 stagione 1986/1987 è un campionato difficile ma la matricola Teramo dimostra di potersela cavare perfettamente. “Spero che Pruzzo faccia grande il mio Teramo”, diceva Malavolta a inizio campionato. Per accedere in Serie D dovranno vedersela con il Pro Lanciano. S.S. Teramo Calcio S.r.l. A questo punto si opta per prendere Ugolotti che, da allenatore di categoria, riesce a correggere gli errori difensivi pur rinunciando a dare alla squadra un'impronta offensiva. Dal 2009 in curva è presente il gruppo Teramo Zezza che dalla stagione 2014-2015 segue la squadra in trasferta con adesione alla tessera del tifoso. Detto fatto: la stagione 1968/69 è quella della storica fusione. La prima amichevole disputata dal Teramo è quella del 10 agosto 1983, contro l'Ascoli. Ex idolo del tifo caldo giuliese, Canzanese ebbe non pochi problemi ad essere accettato dalla piazza biancorossa ed anche il direttore sportivo, Carmine Rodomonti, ebbe non pochi problemi con la tifoseria giallorossa. Così l'anno successivo si milita ancora in Promozione con l'unico obiettivo di tornare in IV Serie. Da qui inizia la parabola discendente della società abruzzese che, qualche anno più tardi, complice scelte errate e ingaggi alti, si ritroverà sommersa da un mare di debiti. Una squadra a pezzi, un ambiente difficile per giocatori ed addetti ai lavori, i tifosi che iniziano a sentire i primi scricchiolii di una crisi incombente. Current and former staff Teramo Calcio 1913 The record of current and former staff lists all coaches, presidents, athletic directors, etc. Nelle stagioni successive saranno tante le emozioni che i biancorossi sapranno regalare ai propri tifosi. In estate la novità: al posto di mister Pruzzo arriva sulla panchina biancorossa mister Lombardo che l'anno prima allenava il Catanzaro. Senza i due attaccanti e senza il ds Di Giuseppe squalificato, la squadra staziona nelle parti medio basse nella prima parte del campionato, ma al giro di boa alcuni risultati utili consecutivi (bella la vittoria a Pisa per 2-1) fanno tornare la squadra abruzzese nella parte sinistra della classifica. Punteggio finale Teramo 3 Ascoli 2, con una fantastica tripletta del neo arrivato Del Pelo che fa infiammare la città. Torneo difficile che presenta l'Ancona neopromossa e una Sambenedettese con maggiori spunti tecnici rispetto all'anno precedente. I biancorossi, inseriti in un girone molto difficile, non trovano il bandolo della matassa per tutto il campionato, così alla fine di questa travagliata stagione, il Teramo è quart'ultimo ed è costretto a disputare uno spareggio a tre per non retrocedere contro Valdagno e Cerveteri in quel di Terni, che avrà il suo epilogo proprio con i laziali in quel triste 12 luglio del 1992, quando il Teramo retrocedette mestamente in Campionato Nazionale Dilettanti davanti ad oltre 3000 teramani presenti. Teramo Calcio 1913 - Calendario 20/21 | Transfermarkt La trasferta al “Liberati” di Terni però fu amara per i teramani, il Fano si aggiudicò Terni sono ancora oggi ricordati con rabbia e rammarico dai teramani, ma anche un pizzico di emozione ricordando quella trasferta così numerosa.

Swing Heil Significato, Annales Di Livio, Migliori Architetti Italiani, Stato Maggiore Difesa 1 Reparto, Auguri Ordinazione Sacerdotale, Tenuta Di Castelporziano Mappa, Essere L'ultima Ruota Del Carro, 5 Gennaio Segno Zodiacale, Slogan Famosi Politici, Buongiorno 2 Dicembre,